W

28 agosto 2015

Dal 22 settembre, Microsoft potrebbe rilasciare Office 2016 anche per Windows

Dopo Windows 10, già salito su 75 milioni di dispositivi, sta per scoccare l’ora X per Office 2016. Dal 22 settembre, Microsoft potrebbe rilasciare Office 2016 anche per Windows: prima le edizioni per professionisti e utenti consumer, mentre la versione enterprise potrebbe arrivare entro fine anno.
Dopo il lancio a luglio di Office per Mac Os e prima ancora (a giugno, in forma di apps di Word, Excel e PowerPoint) per la piattaforma Android, Office 2016 è sulla rmpa di lacio anche per Windows.
Office 2016 si presenterà infatti con un tema completamente sarà colorato, cromaticamente affine alle versioni per Mac, iOs ed Android.
Fra le nuove funzionalità, spicca il co-authoring, uno strumento di modifica simultanea dei documenti, che permette a due o più persone di lavorare insieme (e in parallelo) su un documento, sottolineando in tempo reale i cambiamenti apportati.
Word inaugurerà una nuova tab, chiamata Design, ieata per poter gestire meglio layout, colori e font dei file. Excel suggerirà grafici e diagrammi in base alle tipologie di dati inseriti nelle celle: proporrà combinazioni di tasti rapidi, funzioni di auto-completamento e formule ottimizzate. Un solo comando, Tabella Pivot, permetterà di filtrare grandi volumi di dati. Infine PowerPoint acquisirà un nuovo pannello delle animazioni per semplificare la realizzazione dei documenti ricchi di contributi iconografici.
I prezzi dovrebbero essere in linea con Office 2013: circa 140 euro per la versione Home & Student e circa 240 euro per Office Home & Business.

Blog @ IT espresso

Torna alle news

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Privacy Policy.